La tua parte migliore
by on maggio 15, 2020 in News

Due anni dopo il suo ultimo album Rive, volume 1, Fabio Curto ritorna con un nuovo singolo intitolato La tua parte migliore, brano con cui l’artista prosegue il sodalizio con l’etichetta Fonoprint. Già vincitore dell’edizione 2015 di The Voice of Italy, Fabio Curto si è imposto successivamente presso la critica con la sua personalissima interpretazione di quello che viene definito “dark blues”. Sulla sua nuova canzone Fabio travalica i confini del genere musicale, mescolando nel brano marcate influenze cantautorali con influssi che suggeriscono un approccio più intimo e quasi folk al brano. La tua parte migliore fa leva su un testo carico di significato, potente tanto quanto la caratteristica voce che qui canta le lodi della bellezza e la forza dell’amore che si rivela attraverso un flusso di immagini essenziali quanto suggestive. La canzone diventa così una celebrazione della vita, mai così necessaria come in questo momento di paura e di incertezze, che porta a scoprire la parte migliore di ognuno di noi, nascosta ma pronta a germogliare con tutta la propria energia.

“Ci sono giorni in cui un raggio di sole sembra non riuscire a farsi breccia tra le nuvole. Ma ci sono anche giorni in cui i mali diventano pesci che schizzano fuori dall’acqua al tramonto. È una certezza quella secondo cui la bellezza in tutte le sue forme, malinconia inclusa, deve guidarci sempre… come lei che se n’è accorta ed è venuta a parlarti, poi ti ha soffiato sul cuore e ti ha fatto capire dov’era la tua parte migliore.”

 

One Response to La tua parte migliore

  1. Vera Cavallaro ha detto:

    Scorgo in questo brano un armonioso insieme di pensieri ed emozioni, un avvincente distillato poetico dell’esistenza, una sorta di ecografia dell’anima, di un’anima pulsante, reso dal racconto di momenti preganti (“a volte”), un racconto tendente ad esaltarne la parte più essenziale e vera. Un estratto esistenziale di momenti agganciati a profonde realtà interiori, nato forse dal tentativo di eternizzare momenti emotivamente preganti della vita. La poetica del testo sottolineando momenti (“a volte”) di un tempo presente che si aggancia al passato e lo rende infinito, racchiude la parte più intima e sfocia in un intenso ed eccezionale lirismo. Ma la magistrale e aggiungerei “lirica” interpretazione dell’artista Fabio Curto non fa altro che fare da detonatore emotivo alla poetica del testo, favorendo l’evocazione di momenti in cui ognuno può facilmente rivedere e ritrovare parte di sé e della propria esistenza. Aggiungo che la potente capacità interpretativa canora di Fabio Curto, le sue calde e profonde doti timbriche, nonchè la sensibilità straordinaria e l’imprinting poetico, non fanno altro che rendere questo brano un qualcosa di eccezionalmente valido, altamente godibile e fruibile da pubblico intergenerazionale. Grazie Fabio per questo prezioso dono destinato ad essere custodito nei cassetti dell’anima!
    Da Vera Cavallaro

Lascia un commento

FabioCurto.it - (c) 2015 - Powered by V.Ferraro